Archivi tag: led

Parma si illumina di efficienza energetica con il LED

parmanight-2Circa 37mila lampioni a LED sono pronti a illuminare Parma all’insegna del risparmio e dell’efficienza energetica. A presentare l’iniziativa, sono stati nei giorni scorsi l’assessore ai lavori pubblici Michele Alinovi ed il direttore generale Marco Giorgi che hanno lanciato il bando do gara per l’efficientamento del sistema di illuminazione pubblica.

Oggi come oggi, la città emiliana consuma più o meno 21 milioni di kW all’anno: con il passaggio al LED, si stima un risparmio pari a 12 milioni di kW, diminuendo i consumi della metà.

“Siamo di fronte ad un’operazione strategica per la rete infrastrutturale cittadina – ha dichiarato Michele Alinovi – vogliamo dare vita ad un intervento che produca effetti in materia di organizzazione urbana anche oltre l’obiettivo primario di risparmiare energia e rendere un servizio di illuminazione funzionale ed efficiente a costi più bassi. Infatti, questa iniziativa avrà effetti rilevanti anche su altri aspetti quali in particolare monitoraggio dei servizi, mobilità, gestione rifiuti, tutela dell’ambiente, per arrivare fino alla telelettura dei contatori del gas, grazie all’attivazione dei cosiddetti pali intelligenti che saranno installati sul 90% degli impianti di illuminazione pubblica”.

Parma si appresta dunque a diventare una piccola smart city, in cui la qualità della vita dei cittadini sia al primo posto. L’efficienza energetica dei nuovi lampioni comporterà un fino a un milione di euro l’anno, che il Comune impiegherà per sviluppare progetto a misura d’uomo e d’ambiente.

[foto da academiabarilla.it]

Annunci

Luci a LED in tutto il mondo entro 10 anni

citylights_fullEntro il 2025, tutte le città del mondo saranno illuminate dalle luci a LED. Questo il messaggio al centro della nuova iniziativa di The Climate Group, secondo cui non c’è più alcun motivo per ritardare la diffusione di questa tecnologia.

“Le nostre consultazioni con le parti interessate hanno dimostrato che, quando si tratta di affrontare il cambiamento climatico, i LED sono la misura più semplice da implementare. Un sistema tecnicamente provato, commercialmente redditizio e già in grado di produrre risparmi per le città di tutto il mondo” si legge in uno studio pubblicato dall’organizzazione.

La nuova campagna, chiamata Led: Lower Emissions Delivered, segue la sperimentazione del 2012 prove che ha portato i LED in 12 grandi città, tra cui New York, Londra e Calcutta.

Ora, secondo The Climate Group, è il momento di diffondere il LED in tutti i centri urbani del pianeta e per farlo c’è bisogno del sostegno dei governi.

L’illuminazione nel suo complesso copre ormai circa il 19% del consumo globale di elettricità e il 6% delle emissioni. Il passaggio ai LED per illuminazione interna ed esterna, calcola l’ONG, ridurrebbe consumo globale di elettricità in questo settore di oltre il 52%.

 

[foto da ledcitylights.com]

Roma Smart City, si parte dalla periferia

romaètuttaroma-e1426082163232Si chiama “Roma è tutta Roma” il progetto presentato la scorsa settimana dal sindaco Marino che prevede la trasformazione di Roma in smart city attraverso una serie di interventi nelle periferie.

Per scoprirli nel dettaglio, è stata realizzata una mappa interattiva che mostra ciò che verrà fatto nei prossimi mesi grazie a un investimento di 47 milioni di euro. A cominciare dalle 14 piazze di tutti i municipi, che verranno pedonalizzate e dotate di case dell’acqua, una sorta di moderno “nasone” pronto a rifornire i cittadini di acqua frizzante, refrigerata e soprattutto gratis.

Gli altri interventi in programma riguardano l’illuminazione pubblica, con l’installazione di 2mila nuovi lampioni a LED che garantiranno alle casse comunali un cospicuo risparmio energetico oltre a minimizzare le spese di manutenzione.
È inoltre previsto il finanziamento di 40 opere di street art , con l’obiettivo di attrarre curiosi e persone interessate all’arte contemporanea nelle periferie.

Tra le altre opere in programma, il miglioramento della sicurezza con l’istallazione di 190.000 telecamere di sorveglianza mentre si provvederà anche ad interventi di adeguamento delle strade della grande viabilità e delle aree a rischio dissesto idrogeologico.

Insomma, seppur lentamente anche Roma si avvia verso quella sostenibilità urbana che rappresenta un traguardo ormai irrinunciabile.

[foto da rinnovabili.it]

Super Bowl, la vittoria dei Patriots illuminata dal Led

imagesOrmai lo sappiamo tutti. Sono stati i Patriots di Boston ad aggiudicarsi l’ultimo super bowl in una partita giudicata tra le più belle ed emozionanti di tutta la storia del football americano.

Ma la vera notizia è che per la prima volta la partita più attesa dell’anno (negli USA, s’intende) è stata illuminata dalla tecnologia LED con una conseguente riduzioni dei consumi di energia di circa il 75%.

Per la precisine, sono state 44.928 LED Cree XLamp MK-R a mettere in luce il trionfo dei Patriots all’interno dell’University Phoenix Stadium che, fino a quel momento, era stato alimentato con proiettori a ioduri metallici che avrebbero avuto bisogno di 1,24 milioni di watt per illuminare l’evento a fronte dei 310.000 watt richiesti dal LED.
I proiettori utilizzati nel match di domenica scorsa sono prodotti da Cree e Ephesus Lighting. La resa luminosa è particolarmente adatta alle riprese in alta definizione perché elimina le ombre, riproduce i colori in modo molto accurato, consente una maggiore profondità di campo e una buona resa dello slow motion.

[foto da galleryhip.com]

Il Led italiano illumina la Patagonia

OLYMPUS DIGITAL CAMERAPunta Arenas si trova in Patagonia ed è la città più a sud del mondo. Ma da oggi rappresenta anche un esempio di efficienza energetica e sostenibilità tutto italiano. La società Muteki ha infatti siglato un contratto per l’installazione di oltre 6000 dispositivi a Led per illuminare la città cilena.

“Con questo progetto inauguriamo la commercializzazione di larga scala di ENER12, il faro LED più efficiente e illuminante sul mercato italiano”afferma Rolando Bonazza, AD di Muteki. “Abbiamo scelto di stringere un contratto con un fornitore originale e importante come caso studio zero per mostrarne l’applicabilità in un contesto particolare. Questo faro verrà impiegato dai clienti cileni che hanno lunghe giornate senza luce in inverno e quindi devono risparmiare il più possibile sull’illuminazione pubblica.

Oltre a garantire luminosità ed efficienza, ENER12 è stato anche testato per garantire la resistenza in uno degli ambienti più ventosi del pianeta.

Grazie a un innovativo sistema ottico, ENER12 permette di illuminare l’area prescelta offrendo maggiore visibilità e sicurezza ai guidatori di autoveicoli. Inoltre, utilizza meno fonti di luce rispetto ad una illuminazione tradizionale e con notevoli risparmi in termini di consumi energetici.

“Questo faro, che contiamo avrà un buon successo commerciale, date le performance e visti anche i commenti molto positivi di nostri partner come Osram,non sarà prodotto all’estero però. Nei prossimi anni quando saranno ultimati gli ambiti produttivi di Progetto Manifattura avremo tutta la produzione qua a Rovereto, in un luogo rappresentativo della green economy italiana, ha concluso Bonazza.

[foto da commons.wikipedia.org]

Led’s go: cresce il mercato dell’illuminazione efficiente

BestWebSeller-Led-Ricambio-05-Verde

 

 

 

 

 

Un mercato che raggiungerà le 14 milioni di installazioni entro il 2023. È quello che, secondo una recente ricerca di Navigant Research intitolata “Outdoor and Parking Lighting Systems”, riguarda il mercato dei dispositivi a Led per l’illuminazione esterna.

Come ho scritto diverse volte su questo blog, il Led è un elemento fondamentale per lo sviluppo delle smart city visto che i sistemi di illuminazione per esterni sono una delle cause principali di consumo di energia a livello mondiale.

Un settore che, per gli analisti, è ancora dominato dai dispositivi a fluorescenza ma che entro i prossimi 10 anni vedrà il definitivo affermarsi della tecnologia Led.

“I dispositivi LED per esterni si trovano a competere con le tecnologie esistenti che sono relativamente ad alta efficienza energetica e basso costo, per questo devono puntare sulla loro lunga durata in un mercato guidato dal retrofit e dalle sostituzioni”,ha dichiarato Jesse Foote, analista della Navigant Research. Con i prezzi dei LED che continuano a scendere, tuttavia, la sostituzione delle vecchie tecnologie di illuminazione sta diventando sempre più interessante.”

Essenziale in tal senso l’inarrestabile aumento delle smart city e la conseguente crescita della richiesta di dispositivi a Led che, collegati a una smart grid, assicurano la riduzione dei consumi e la massima efficienza energetica.

[foto da bestwebseller.com]

Notre Dame si illumina di Led

notre-dame-cathedral-inside-5589-hd-wallpapersQuattrocento lampadine a Led per illuminare la cattedrale più famosa del mondo. Visitata ogni anno da oltre 13 milioni di persone, Notre Dame ha deciso di festeggiare il suo 850° anniversario regalandosi una nuova illuminazione.

E, così come è avvenuto per la Tour Eiffel, la scelta è stata fatta seguendo la strada del risparmio e dell’efficienza energetica. La nuova illuminazione infatti, che per circa 13 ore al giorno darà luce ad  arcate, statue e rosoni, garantirà una notevole riduzione dei costi di circa 50mila euro l’anno.

“Siamo passati dai 140 kWh installati fino a ieri ai 30 kWh di adesso, praticamente dividendo per 4,5 il consumo di energia”, commenta Christophe Bresson, direttore delle comunicazioni di Philips, la società a cui è stata affidata l’opera di sostituzione del sistema d’illuminazione.

Non è solo, perché prima dell’intervento le 260 lampadine dei lampadari della navata dovevano essere sostituite 4-5 volte l’anno, mentre ora le lampadine a Led resteranno al proprio posto per almeno 5 anni: “L’unica manutenzione richiesta sarà quella di rimuovere la polvere”, commenta Armand Zadikian, lighting designer del progetto.

I LED di tre colori, bianco, ambra e blu, sono controllati attraverso un dispositivo touch screen che permette di cambiare facilmente l’atmosfera scegliendo fra tre programmi: folla, concerto, visita.