L’Italia raddoppia l’elettricità da bioenergie

imagesNegli ultimi cinque anni, la produzione di elettricità proveniente da impianti bioenergetici (biogas, bioliquidi e solidi) è aumentata del 98,4%. A fornire il dato, gli organizzatori di CremonaFiere – conclusasi lo scorso 22 aprile – i quali hanno ben spiegato come la crescita è dovuta soprattutto al biogas, prodotto dagli scarti da attività agricole e forestali e dalle deiezioni animali.

 

Dal punto di vista regionale, sul gradino più alto troviamo l’Emilia Romagna, dove il 44,8% della produzione energetica proviene da impianti che utilizzano bioenergie, a fronte di una media nazionale poco superiore al 15%. Bene anche la Campania, che con il 22,3%, è al secondo posto, e la Lombardia, terza con il 21,3%. Seguono poi il Veneto e la Calabria mentre risultati deludenti provengono da Toscana (7%), Sicilia (5%), Abruzzo (4,7%) e Trentino Alto Adige (2,4%).

 

[foto da gothaer.de]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...