Clima, USA e Cina firmeranno l’accordo

seattle-climaIl prossimo 22 aprile i due Paesi più inquinanti al mondo, ossia Usa e Cina, firmeranno l’accordo sul clima di Parigi. A darne notizia è il sito web della Casa Bianca. Le due maggiori potenze economiche, da sole, rappresentano il 40% delle emissioni globali e pertanto la loro adesione agli accordi della COP 21 è a dir poco fondamentale. Non solo, perché se nel calcolo ci mettiamo anche l’Unione europea, che ha già fatto sapere che firmerà, il totale delle adesioni supera il 50%.

A questo punto, l’unico grande player ancora atteso al tavolo è l’India, ma anche se dovesse tirarsi indietro, saremmo a un passo target del 55% delle emissioni, una delle due condizioni necessarie a far partire i meccanismi dell’accordo. L’altra, ricordo, è che almeno il 55% delle nazioni partecipanti alla COP 21 voti per l’entrata in vigore.

Il segretario dell’Onu Ban Ki-moon ha invitato i leader mondiali a New York per la cerimonia di ratifica il 22 aprile. Tuttavia, una volta cessata l’attenzione mediatica, sarà assolutamente necessario che i governi inizino a lavorare per mettere in pratica le misure non vincolanti contenute nell’accordo.

«La cosa più importante è il numero di firme che otterremo in quel giorno – ha detto Laurence Tubiana, numero uno della delegazione francese presso le Nazioni Unite sul cambiamento climatico – abbiamo bisogno di mostrare slancio, perché sappiamo che per alcuni Paesi questo accordo può essere difficile da firmare».

[foto da myusa.it]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...