In Marocco il solare termodinamico più grande del mondo

centrale-marocÈ stato inaugurato la settimana scorsa in Marocco il più grande impianto solare termodinamico del mondo. Ospite d’onore, nientemeno che il re Mohamed IV, a dimostrazione dell’importanza della nuova centrale. L’impianto chiamato Noor 1 – sorge vicino alla città di Ouarzazate e sarebbe costato qualcosa come 652 milioni di dollari.

Si tratta del primo passo di un progetto ben più ampio, secondo il quale è prevista la costruzione di altri impianti nell’area fino a raggiungere una capacità minima di 2.000 MW entro il 2020. Il tutto, con l’obiettivo di arrivare al 52% di rinnovabili nel mix nazionale entro il 2030.

Tornando a Noor 1, questo è composto da 500 mila concentratori parabolici disposti su 800 file per una superficie totale di 2.500 ettari. Si tratta di una centrale di “seconda generazione”, che utilizza la tecnologia dei sali fusi per migliorare storage e resa energetica.

Quando saranno ultimati anche gli impianti di Noor 2, 3 e 4, la  centrale di Ouarzazate sarà in grado di erogare l’energia accumulata durante il giorno durante tutta la notte, dando vita a una produzione praticamente continua al punto che, a piena regime, l’impianto produrrà produrre energia per 20 ore al giorno e garantirà elettricità a 1 milione di abitazioni.

[foto da africatopsuccess.com]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...