Il sistema energetico si prepara ad andare sulla nuvola

Cloud-ComputingIn un futuro sempre più prossimo, i servizi per l’erogazione di luce, acqua e gas diventeranno più flessibili e intelligenti e avverranno sfruttando le tecnologie del cloud computing.

È quanto emerso dal convegno promosso dall’International Smart Grid Action Network (Isgan) e dalla Global Smart Grid Federation (Gsgf), in collaborazione con la società italiana Rse (Ricerca sul sistema energetico) che si è svolto la settimana scorsa.

”Dalle reti elettriche intelligenti, le cosiddette smart grids, ora ci stiamo muovendo verso un nuovo sistema energetico più complesso, che include anche altri servizi come gas, acqua e trasporti”, ha affermato Stefano Besseghini, amministratore delegato di Rse.

In pratica, grazie alle nuove tecnologie digitali, sarà possibile analizzare tutti i dati relativi ai consumi energetici di ciascun utente e convogliarli sulla “nuvola” per potervi accedere in ogni momento.

“Gli utenti potranno monitotare più facilmente i loro consumi – ha aggiunto Besseghini – e potranno usufruire di nuovi servizi personalizzati, stipulando ad esempio contratti dinamici per il consumo di acqua tra la prima e la seconda casa, in modo da gestire i consumi in tempo reale pagando il servizio solo quando lo si usa”.

[foto da startmag.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...