Israele, ecco l’impianto “solare no stop”

A worker walks next to parabolic mirrors at the research site of solar power company Brenmiller Energy near DimonaUn impianto a energia solare che lavora 20 ore su 24, anche dopo il tramonto. È quello che entro un paio d’anni sorgerà nel deserto di Dimona, nel sud di Israele, a opera della Israele Brenmiller Energy.

Si tratta di un impianto di solare a concentrazione del valore di circa 77 milioni di euro che offre prestazioni tecniche davvero speciali: il campo solare da 10 MW di potenza, combinerà la tecnologia termodinamica con un sistema sotterraneo di accumulo energetico capace accumulare il calore del sole per usarlo durante la notte.

Secondo i programmi, l’avveniristica centrale sarà terminata entro i primi mesi del 2017 e grazie al sistema di energy storage l’impianto sarà in grado di generare elettricità anche in assenza del sole, compensando le 4 ore non coperte con le biomasse.

“Abbiamo una tecnologia competitiva con i carburanti convenzionali con la stessa disponibilità lungo tutto il giorno. Siamo convinti di aver compiuto un importante passo avanti qui”, afferma la Israele Brenmiller Energy, aggiungendo di essere in grado di raggiungere la grid parity.

Nell’attesa di vedere come andrà, l’azienda sta intanto terminando la costruzione di un nuovo impianto fotovoltaico a concentrazione da 1,5 MW di potenza nel deserto Negav all’inizio del prossimo anno.

[foto da newsdaily.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...