A Rimini gli Stati Generali della Green Economy

copy-header_stati_generali_2014Sviluppare una piattaforma programmatica per lo sviluppo di una green economy in Italia attraverso l’analisi dei potenziali positivi, degli ostacoli, nonché delle politiche e delle misure necessarie per migliorare la qualità ecologica dei settori strategici.

Questo l’obiettivo degli Stati Generali della Green Economy, manifestazione in programma a Rimini il 5 e 6 novembre. L’evento, intitolato “Lo sviluppo delle imprese della green economy per uscire dalla crisi italiana”, è promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy il collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico.

Un appuntamento inserito nell’ambito della fiera Ecomondo, a cui intervengono oltre 100 in rappresentanza delle istituzioni, del mondo imprenditoriale, di quello della ricerca e delle associazioni.

Nata nel 2012, l’iniziativa è oggi un punto di riferimento per i principali attori del settore e ha coinvolto tra il 2012 e il 2013 più di 4000 stakeholder.
Da ricordare inoltre come gli Stati Generali siano una manifestazione inserita nel processo che l’Unione europea ha avviato per dare attuazione agli impegni presi nella Conferenza di Rio +20.

Tra gli interventi più attesi quello del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.
A seguire, la parola passerà ai rappresentati delle organizzazioni europee.

I risultati delle discussioni verranno presentati la mattina del 6 novembre in occasione della sessione conclusiva alla presenza del ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi.

[foto da statigenerali.org]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...