Energia marina, in Scozia impianto record

MeyGen-Submits-Final-Consent-Application-for-Phase-1-Tidal-Energy-Project-UKTerminate le vacanze estive (si fa per dire, visto il tempo che ho trovato) torno a scrivere su Energie Rinnovate. E lo faccio riportando la notizia che la Scozia si prepara a realizzare una mega centrale capace di sfruttare l’energia delle maree.

 

Promosso dall’azienda Atlantis Resource, il progetto ha raccolto circa 65 milioni di euro di finanziamenti e prevede la costruzione di un impianto di sfruttamento delle correnti sottomarine da circa 400 MW di potenza.

I primi lavori prenderanno il via entro la fine dell’anno e constano dell’installazione di quattro turbine da 1,5 MW di potenza sui fondali marini nel Pentland Firth, situato fra la costa scozzese e l’isola di Stroma.

 

Entro il 2016, le turbine saranno 61 e provvederanno a soddisfare la domanda di 42mila abitazioni. Tuttavia, sembra che il vero scopo della Altantis sia quello di riuscire ad installare ben 269 unità sottomarine che fornirebbero energia pulita a 175mila famiglie creando anche 100 nuovi posti di lavoro.

 

“Oggi, stiamo assistendo alla trasformazione di un settore”, ha commentato amministratore delegato di Atlantis e direttore del progetto MeyGen, Tim Cornelius. “MeyGen rappresenta uno degli sviluppi delle energie rinnovabili più interessanti e innovativi al mondo, segna il tanto atteso arrivo della generazione energetica dalle maree come un serio giocatore su larga scala nei mercati energetici mondiali”.

 

[foto da subseaworldnews.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...