Il bike sharing cresce in tutta Europa

bike-share-660Continua ad aumentare il numero delle città che adottano il bike sharing per migliorare la mobilità urbana. Una soluzione che offre un duplice vantaggio, poiché se da un lato riduce le emissioni inquinanti dall’altro migliora la salute dei cittadini.

L’ultima iniziativa in ordine di tempo è quella che coinvolge i bambini parigini tra gli 8 e i 12 anni, protagonisti di un bike sharing dedicato esclusivamente a loro e battezzato P’tit Vélib.

Al di là dei Pirenei, a Barcellona con 14 euro di abbonamento annuale i cittadini potranno utilizzare le bici elettriche messe a disposizione dalla municipalità. Si tratta di un completamento del già utilizzato Bicing e offre la possibilità di effettuare spostamenti più lunghi attraverso la città.

Non solo, perché la capitale della catalogna è pronta a lanciare anche il nuovo servizio a basso impatto ambientale mettendo a disposizione 300 biciclette bianche e rosse che verranno parcheggiate presso 45 stazioni di smistamento come annunciato dal sindaco della città, ​​Xavier Trias.

Il progetto pilota verrà portato avanti in due tranche che vedranno la messa su strada di 150 biciclette elettriche a dicembre e altrettante a gennaio del nuovo anno cercando di consolidare ulteriormente il servizio.

 

[foto da wired.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...