Emissioni, strada in salita per Fiat

cq5dam.web.650.600La Fiat abbandona la leadership europea per quanto riguarda il taglio delle emissioni di CO2 dei veicoli cedendo il passo a Renault e vedendo allontanarsi il traguardo fissato dalla Ue di 87,8 grammi di CO2 per km entro il 2021.

 

Ad affermarlo è un nuovo rapporto di T&E (Transport& Environment), secondo cui Volvo, Toyota, Peugeot-Citroen, Renault, Ford e Daimler rispettano già i parametri, mentre Volkswagen e Nissan saranno in grado di centrare il traguardo nel 2021.
Male Fiat e Bmw, che non rispetteranno i tempi previsti dall’Ue, con un ritardo rispettivamente di un anno e di tre anni.
Un ritardo che riguarda anche alcuni marchi asiatici come Suzuki, Hyundai, Mazda e Honda, che hanno però appena annunciato una collaborazione per migliorare del 30% l’efficienza dei loro motori entro il 2020.

 

I risultati della ricerca contraddicono dunque le dichiarazioni dell’industria tedesca, che da tempo insiste affinché l’Europa conceda più tempo al settore per adeguarsi al target.

 

“Il rapportoafferma Greg Archer manager di T&E clean vehiclesmostra che la maggior parte delle case automobilistiche europee sono ben posizionate per raggiungere i loro obiettivi di CO2, indipendentemente dalle dimensioni e dal tipo di veicolo che vendono. Le proteste dell’industria che affermavano il contrario sono state allarmiste, ma alcune case stanno cominciando a perdere terreno e devono alzare il tiro per centrare gli obiettivi”.

 

[foto da quattroruote.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...