Cuba, la revoluciòn si tinge di verde

Cuba+Solar+Power.JPEG-020d2Costruire nuovi impianti fotovoltaici per aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili velocizzando il processo di affrancamento da quelle fossili.

È quanto si propone di fare il governo di Cuba, che oltre alla costruzione di una centrale solare nella provincia occidentale di Pinar del Rio, prevede la graduale integrazione della centrale nel sistema energetico durante il 2014. Durante questo lasso di tempo, l’impianto raggiungerà i 2,5 MW di potenza istallata, mentre la prospettiva finale è quella di raggiungere i 15 MW.

Il nuovo impianto va ad aggiungersi agli altri già presenti nell’isola, la maggior parte dei quali ubicata nella provincia di Pinar del Río, a circa 140 chilometri da L’Avana.
Un’area dove scuole, ospedali e piccole comunità già da tempo producono in maniera autonoma l’energia che consumano.

Non solo, perché la difficoltà di accedere all’energia elettrica è spesso un grave freno  ad alcune attività essenziali per lo sviluppo delle comunità che abitano in zone remote. La zona di Pinar del Rìo può inoltre vantare una discreta produzione di energia da biogas ottenuto sfruttando i rifiuti del settore che si occupa dell’allevamento dei suini, anch’esso parte del programma nazionale per l’espansione delle rinnovabili.

 

[foto da laperfettaletizia.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...