Minieolico, il Piano che va in porto (di Genova)

mini_eolicoUna pala minieolica capace di sfruttare anche i venti a bassa quota, e che in tre mesi di sperimentazione avanzata ha già prodotto oltre 1200 kilowattora già immessi in rete.

È l’innovativa soluzione sviluppata dal famoso architetto Renzo Piano in collaborazione con Enel Green Power, che si presenta come una sottile linea verticale data dalla torre, alta 20 metri e con un diametro di appena 35 centimetri, e dalle due pale verticali, il cui diametro non supera i 16 metri, allineate e a bandiera.

Un successo che sta cominciando a dare i suoi frutti, a giudicare da quanto affermato dal Presidente dell’Autorità Portuale di Genova, che ha annunciato di voler richiedere formalmente la sperimentazione della pala sulla diga foranea del porto di Genova.

“Cogliendo l’opportunità del fatto che Enel Green Power ha presentato un progetto di eolico sulla diga di Genova che – ricorda Merlo – è attualmente al vaglio della commissione Via della Regione Liguria, credo vi sia la possibilità di migliorare sensibilmente il progetto con l’installazione di queste nuove pale che hanno minor impatto ambientale, generano maggiore energia e rappresentano una straordinaria novità nel campo delle energie alternative”.
La produzione in serie per il mercato italiano sarà sviluppata al termine di questa fase di test, che sarà effettuata ancora per alcuni mesi.

[foto da gaianews.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...