Energia marina, si lavora alla centrale più grande del mondo

Underwater-tidal-power-st-006

 

 

 

 

 

 

Si continua  a lavorare senza tregua al progetto “Sound of Islay”, che quando sarà terminato nel 2016 avrà dato vita alla centrale più grande del mondo per lo sfruttamento dell’energia marina.

Situato al largo della Scozia, tra le isole Islay e Giura, l’impianto includerà quattro turbine da 1 MW e, a pieno regime, sarà in grado di generare fino a 10 MW di energia elettrica fornendo ben il 40 per cento dell’elettricità nelle Highlands e servendo circa 42 mila abitazioni.

Intanto, il ministro scozzese dell’Energia Fergus Ewing ha confermato il permesso di pianificazione per la prima fase del progetto da 86 MW di potenza, che prenderà il via con l’istallazione di 9 MW di capacità a seguito  del posizionamento di 6 turbine.

“Lo sviluppo di questo progetto è solo alla prima fase necessaria per la realizzazione di un sito che potrebbe alla fine arrivare a contare 398 MW di potenza” ha dichiarato Ewing che annuncerà anche la possibilità per le società di usufruire di un fondo da 13 milioni di sterline per la commercializzazione delle nuove tecnologie.

Intanto, anche la Francia ha compiuto un primo, importante passo annunciando la prima gara d’appalto per la ricerca di progetti pilota per la produzione di energia marina,  mentre in Italia la sperimentazione è già cominciata al largo dell’Isola d’Elba grazie alla collaborazione tra l’azienda pisana 40South Energy ed Enel Green Power.

[foto da theguardian.co.uk]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...