Apple, la mela verde che ama il sole

7ifdBtNgdRoContinua il cammino sulla strada della sostenibilità per la Apple.
Il colosso di Cupertino ha infatti annunciato un nuovo progetto che prevede la realizzazione di un nuovo impianto fotovoltaico a Reno, nello stato del Nevada.
La centrale avrà un’ampiezza di 137 ettari, servirà ad alimentare il vicino data center ed è l’ennesima conferma del crescente impegno ambientale dell’azienda..
Come confermato dalla GigaOM, l’impianto sarà costruito in collaborazione con la utility energetica del Nevada NV Energy e con la SunPower, che in passato ha già lavorato con Apple.
La quale SunPower ha preannunciato che la centrale sarà il banco di prova per una nuova tecnologia, che impiega specchi in grado di concentrare i raggi del sole potenziandone l’energia fino a 7 volte.

“Tutti i data center di Apple usano il 100 per cento di energia rinnovabile, e siamo sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo nel nostro nuovo centro dati di Reno utilizzando i più recenti specchi parabolici solari a concentrazione ad alta efficienza” la Apple ha dichiarato in un comunicato, aggiungendo ”Questo progetto non solo permette la fornitura di energia rinnovabile per il nostro data center, ma produce anche energia pulita da immettere nella rete elettrica locale”.
Una volta a regime, l’impianto produrrà la bellezza di 43,5 milioni di chilowattora di energia pulita, evitando l’emissione di CO2 in atmosfera pari a quella prodotta da 6400 autovetture ogni anno.
[foto da vk.com]

Annunci

Una risposta a “Apple, la mela verde che ama il sole

  1. Pingback: Google sempre più verde | Energie Rinnovate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...