Quando l’auto elettrica vende energia

mini_bigCinque dollari al giorno. È più o meno quanto possono guadagnare i proprietari di auto elettriche semplicemente fornendo alla rete l’energia immagazzinata dal veicolo.

 

È il progetto condotto dall’Università del Delaware, in collaborazione con la NRG Energy, che ha di fatto trasformato l’auto in una vera e proprio centrale elettrica. Gli scienziati USA hanno utilizzato 15 Mini elettriche, a cui sono stati aggiunti alcuni circuiti rispetto alle classiche auto a emissioni zero oltre a un carica batterie in grado di funzionare in due direzioni.

 

I cosiddetti V2G (Vehicle-to-grid) sono quei veicoli in grado di conservare l’energia prodotta da fonti rinnovabili per poi immetterla in rete nel momento del bisogno.

La sperimentazione sta andando avanti da circa due anni, ma solo recentemente le auto sono state davvero capaci di fornire energia alla società elettrica che la distribuisce localmente.

 

Wilson Denise, Executive Vice President all’NRG, ha commentato: «Questo dimostra che veicoli elettrici contribuiscono a rendere la rete più affidabile e, in ultima analisi, possono anche far guadagnare qualcosa ai proprietari».

 

[foto da motori.corriere.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...