Gli obiettivi energetici della Ue pubblicati nel Libro Verde

++ NUCLEARE: OETTINGER, NESSUNA CENTRALE UE DA SPEGNERE ++

Ridurre del 40% le emissioni di carbonio e portare la quota di energia prodotta da rinnovabili al 30% entro il 2030. Sono gli obiettivi che l’Unione Europea ha pubblicato nel Libro Verde, presentato mercoledì scorso dalla Commissione per l’energia. Oltre a quanto riportato, nel documento si dà grande importanza allo sviluppo del settore della CCS, considerato determinante per costruire il mix energetico del futuro.

Durante la conferenza stampa, il Commissario per l’energia Günther Oettinger ha affermato che le proposte sono state progettate per fornire la fiducia degli investitori per le imprese e contribuire a rafforzare la posizione dell’Ue nei negoziati sul clima globale .

Inoltre, Oettinger ha sottolineato come sia necessario coniugare l’abbassamento delle emissioni da carbonio all’innalzamento della produzione da rinnovabili già entro i prossimi 20 anni .  “Il nuovo quadro normativo deve tener conto delle conseguenze della crisi economica, ma deve anche essere sufficientemente ambizioso da realizzare il necessario obiettivo a lungo termine di riduzione delle emissioni dell’80-95 per cento entro il 2050.”

 

 

[foto da ansa.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...