Cuba, hasta le rinnovabili siempre!

cuba-rinnovabili-300x254Vento, sole e canna da zucchero (o ‘zafra’, per dirla alla cubana). Sono questi i tre pilastri su cui Cuba conta di costruire un futuro più green, provvedendo a una graduale sostituzione delle fonti fossili.

A darne notizia il Ministro dell’Energia e delle Miniere Alfredo López Valdés, che ha anche annunciato l’istituzione di una commissione governativa per delineare le linee strategiche degli investimenti.

La decisione di ampliare la produzione da rinnovabili è frutto della conclusione di uno studio di fattibilità, che ha messo in luce la necessità di ridurre la spesa per l’acquisto di combustibili fossili e che ha suggerito, in alternativa, suggerisce, la diffusione di impianti che producano energia senza inquinare.

Cuba, che ha all’attivo già diversi parchi eolici funzionanti, prevede di attivarne un altro nel corso del 2013, localizzato nel nord del paese, nella provincia di Las Tunas. Al momento sono invece in fase di realizzazione diversi impianti fotovoltaici in varie aree del paese, per una capacità complessiva di 10 MW ed è stata approvata la costruzione di due centrali elettriche alimentate dagli scarti della lavorazione della canna da zucchero. Di questi uno sarà realizzato a Matanzas (20 MW) mentre l’altro sarà allestito a Ciego de Avila (30 MW).

 

[foto da casaparticularvaradero.blogspot.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...