Europa e USA, un’unione in nome delle smart grids

smart-grid-reti-cellulari-reti-intelligenti-duke-energy-610x425Favorire il dialogo tra gli esperti di smart grids di Stati Uniti ed Europa e promuovere le best practises messe fino ad oggi in campo.

Questo l’obiettivo della relazione congiunta pubblicata dal Centro comune di ricerca della Commissione Europea e dal Dipartimento dell’Energia americano, che mette a confronto le ‘iniziative intelligenti’ al di qua e al di là dell’Oceano Atlantico, valutandone effetti e progressi.

Iniziative che, negli ultimi anni, sono nate sempre più numerose attraendo una crescente quantità di fondi pubblici e privati investiti nei settori della Ricerca, dello Sviluppo e della Dimostrazione.

Più precisamente, all’interno dell’Unione europea sono stati attivati 219 progetti per un budget totale di 5 miliardi di euro (dati 2011), mentre negli USA sono stati implementati 99 progetti sotto il programma Smart Grid Investment Grants (SGIG), per una spesa totale di 9,6 miliardi di dollari (dati Doe 2009) e 32 progetti dimostrativi (Smart Grid Demonstration Projects) per un budget investito di 1,6 miliardi di dollari.

La relazione congiunta euro-americana intende approfondire il rapporto sulle strategie energetiche e sulle politiche improntate a un futuro low carbon, rafforzando al contempo la costante collaborazione scientifica sulle tecnologie di energia.

 

[foto da genitronsviluppo.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...