La Gran Bretagna punta sull’eolico off-shore

Dieci milioni di sterline per incentivare l’innovazione nel settore dell’eolico off-shore. È la somma stanziata dal DECC, il Dipartimento britannico del clima e del cambiamento Climatico, che sarà erogata tramite due concorsi indetti nei giorni scorsi.

Una massiccia iniezione di capitali, volta a invitare gli operatori petroliferi, aerospaziali e quelli del gas a investire nella green energy.

Il grosso del finanziamento, circa 7 milioni di sterline, servirà a finanziare da 5 a 10 progetti di sviluppo di componenti quali fondazioni o riduttori per la prossima generazione di turbine eoliche da istallare in mare aperto e acque più profonde rispetto ad oggi.

Una seconda tranche di 3 milioni, viceversa, è  destinata alle aziende che ricercano approcci innovativi per lo sviluppo di tecnologie eoliche offshore, con un focus particolare su come si potrebbero utilizzare le tecnologie al momento impiegate nei settori di gas, petrolio e aerospaziali nell’eolico offshore.

“Con questo finanziamento si vuole incoraggiare lo sviluppo di tecnologie in grado di ridurre i costi dell’energia prodotta da impianti eolici offshore, garantendo al contempo che le imprese nella catena di fornitura britannica aumentino la loro quota di mercato”, ha dichiarato Iain Gray, direttore esecutivo del TSB.

[foto da energia.ecoseven.net]

Annunci

Una risposta a “La Gran Bretagna punta sull’eolico off-shore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...