Eolico brasiliano con il vento in poppa

Venti miliardi di dollari. Questo il finanziamento, da sfruttare entro il 2020, che il settore eolico del Brasile ha ottenuto dal governo centrale.  Nel paese sudamericano, quella del vento è un’industria che sta continuando a crescere in modo molto deciso e che, in termini di competitività, è seconda solo all’idroelettrico.

Il processo di ammodernamento del settore energetico brasiliano, iniziato poco meno di dieci anni fa, sta portando a grandi passi il paese verso la sicurezza dell’approvvigionamento. E se i primi obiettivi puntavano a installare 6,7 GW attraverso vento, acqua e biomasse, con il passare del tempo ci si sta concentrando soprattutto sul settore eolico.

E proprio oggi, a Rio de Janeiro, si chiude la terza edizione del Brazil WindPower. Una manifestazione dove Elbia Melo, amministrator e delegato Wind Energy Association, ha dichiarato: “lo scenario eolico è abbastanza favorevole in termini di prospettive future perché, oltre all’inserimento di questa fonte nel mix energetico, ha agevolato la crescita della catena di produzione di materiali di consumo nel suo complesso”.

Gli obiettivi del paese, sempre più ambiziosi, puntano dunque a raggiungere gli 8,4 MW di potenza eolica entro il 2016 il che significa il 5,4 per cento della matrice energetica brasiliana rispetto all’attuale 1,5 per cento.

[foto da imprendo.com.br]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...