Una breve estate calda

Non sono bastati né Scipione, né Caronte e nemmeno Lucifero. Chi scrive, complice anche il refrigerio del mare, è riuscito a sopravvivere a un’estate che sarà ricordata come tra le più torride di questi anni, nonché all’esercito di ‘desperados’ con cui ha dovuto lottare per conquistarsi un posto all’ombra, che di sole ce n’è stato anche troppo.

Così, ancora boccheggiante e in attesa dei primo fresco settembrino, comincio a riporre nell’armadio “le pinne e gli occhiali” (il fucile no, non l’ho mai avuto né mai l’avrò) e mi preparo a riprendere questo blog da dove l’avevo lasciato.

Da lunedì prossimo, Energie Rinnovate riprende le sue pubblicazioni. Immagino che la cosa non vi cambierà la vita ma, se non altro, vuol dire che non cambia nemmeno la mia. Il che, può anche essere una bella notizia.

Dunque, buon fine settimana e a lunedì.

 

[foto da ladyblitz.it]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...