Roma: uno, due e Trebios

Produrre energia elettrica e biocombustibile da utilizzare per i mezzi pubblici usando il sole e le potature degli alberi. Il tutto, con un unico sistema 100% made in Italy, il Tr.e.bio.s  (TRigenerazione con energie rinnovabili: biomasse e solare termodinamico) capace di lavorare 24 ore su 24 a emissioni zero.  È l’oggetto del protocollo d’intesa firmato da Roma Capitale, Enea ed Enel Green Power  per la sperimentazione e lo sviluppo di nuove tecnologie di produzione di energia da fonti rinnovabili.

Proposto da Enea, il progetto pilota Trebios è basato su un impianto solare a concentrazione di tipo poligenerativo, modulare e capace di produrre continuamente energia elettrica sfruttando la luce del sole e le biomasse.

Particolare non irrilevante, grazie a un sistema di sali fusi l’impianto sarà in grado di creare energia anche di notte o in assenza del sole.

Trebios potrà lavorare h24 per tutto l’anno – ha spiegato Roberto Deambrogio di Enel Green Power che realizzerà e gestirà l’impianto – e senza produrre CO2. Si tratta di un progetto innovativo che vorremmo poi poter utilizzare in altre realtà”.

”Quest’iniziativa – gli ha fatto eco il responsabile Unità Fonti rinnovabili di Enea, Francesco Di Mario – ci consente di mostrare alcune delle nostre tecnologie realizzate in questi anni. Il sistema integra il calore del sole con le biomasse per creare energia e rappresenta una sfida. Trebios sarà la prima realizzazione di questo genere a Roma”.

[foto da panoramio.com]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...