Bolletta, aumenti per molti ma non per tutti

Un pesce d’aprile di cattivo gusto. L’aumento di bollette di luce e gas entrato in vigore il 1° del mese ha scatenato il malcontento diffuso. E attorno al portafoglio degli italiani è cominciata una polemica confusa che mischia un po’ di tutto: dai maxi incentivi alle rinnovabili  alle accise, dalle spese nascoste in bolletta alle battaglie di posizione di aziende elettriche e produttori.

Stando però al solo e povero portafoglio degli italiani i numeri parlano di un 5,8% in più sulla bolletta dell’elettricità, pari a 27 euro all’anno e di circa l’1,8% di aumento sul gas, l’equivalente di 22 euro annui. Alla fine una famiglia deve sborsare 47 euro in più.

Colpa delle rinnovabili? Sì, ma anche no. No perché l’aumento di aprile non centra con i maxi incentivi al fotovoltaico che invece sono la causa del +4% in bolletta già previsto per il 1° Maggio. Sì perché l’Autorità per l’energia elettrica e il gas  (Aeeg) ha fatto notare che “nell’aumento del 5,8% delle bollette elettriche l’effetto indiretto delle rinnovabili intermittenti vale circa il 40%”.

Quindi? In attesa che il governo trovi una soluzione accettabile alla vicenda bollette-rinnovabili-petrolio c’è un solo modo per mettersi al riparo dagli aumenti: scegliere tariffe bloccate. Non è facile perché bisogna tuffarsi nel mare magno delle offerte del mercato libero, ma con un po’ di attenzione si può ancora scansare il pesce d’aprile.

Come? Andando a scovare l’offerta giusta sulla Tabella Trova offerte dell’Aeeg. Ognuno può inserire i dati del proprio profilo di consumo e scoprire quale contratto è più conveniente. Le tariffe più vantaggiose in testa alla classifica sono le offerte a prezzo fisso Tutto Compreso Gas e Luce di Enel Energia. Ma ci sono anche soluzioni biorarie a sconto e ogni località ha il suo operatore leader.

Insomma per scansare gli scherzi del pesce di aprile e del Primo maggio, bisogna armarsi di un po’ di pazienza e fare due conti. In attesa che qualcuno trovi una soluzione accettabile alla vicenda bollette-rinnovabili-petrolio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...