Nasce il solare termodinamico “Made in Italy”

L’appuntamento è per il 2015. Fra tre anni, infatti, diventerà operativa la prima centrale termodinamica del mondo con tecnologia italiana a sali fusi.

Dunque, è sempre più vicino ad avverarsi il sogno di Carlo Rubbia, che nel solare termodinamico ha da sempre visto la vera alternativa sostenibile alla produzione di energia inquinante.

L’impianto, realizzato da Enel Green Power, sorgerà in Sicilia e produrrà abbastanza elettricità da soddisfare i consumi domestici di circa 40mila famiglie sfruttando, oltre alla tecnologia solare termodinamica, anche un impianto a biomassa senza emissioni inquinanti né produzione di gas che alternano la temperatura terrestre.

Si tratta di un’operazione realmente rivoluzionaria, che richiede un investimento di circa 200 milioni di euro. Una volta a regime, l’impianto produrrà il 60% dell’energia di una centrale di pari potenza ma alimentata con inquinanti combustibili fossili; una percentuale particolarmente elevata se confrontata con le performance di altre centrali alimentate da fonti rinnovabili e addirittura doppia rispetto a quella prodotta da un impianto fotovoltaico.

Secondo le stime, grazie al nuovo impianto si riusciranno a creare posti di lavoro per 150 persone in fase di funzionamento della struttura ma fino a 1000-15000 impieghi in fase di costruzione.

[foto da greenews.info]

About these ads

Una risposta a “Nasce il solare termodinamico “Made in Italy”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...